Nell'ambito delle tecniche di gestione delle infestanti in viticultura, frutticoltura e in tutte le colture a filari, la lavorazione interfilare costituisce un importante strumento operativo. Gli scopi delle lavorazioni interfilari meccaniche sono: controllo delle infestanti; agricoltura biologica che sfrutta la naturale fertilità con interventi limitati e limita o esclude l'utilizzo di prodotti chimici, interramento dei concimi e sostanze organiche, arieggiamento, decompattamento del suolo.